GRATITUDINE · polvere di stelle · starseed

A piccoli passi nell’Universo.

Sono passati tre mesi da quando tutto è cambiato,

da quando guarire non ha significato più la stessa cosa.

Da quando il cambiamento è iniziato….

Tre mesi di montagne russe da gestire quasi da sola.

594b7f7af52f6c58bf401463cf0dadc7

Il bisogno di solitudine è divenatato assoluto, ma coesiste col profondo senso di comunione con Gaia e con chi ne ha più bisogno… bambini, animali, piante, anziani…

Il resto è quasi scomparso. Per ORA.

So che non è questo il senso ma adesso non posso fare altro.

Non sopporto più i rumori le luci il cibo la birra (pazzesco lo so) la gente la televisione la radio.  Posso ascoltare solo certe frequenze, certi brani … musica che ho “trovato per caso” e che vibra come me.

Non ho mai pensato di disporre del mio corpo (la malattia me l’ha insegnato prima di tutto), ma credevo almeno di conoscermi un pò e invece mi ritrovo a non sapere più chi sono. E’ un pò come venire al mondo di nuovo. Ma più sensibile, più scoperta, più indifesa, più grande…

Gusti abitudini desideri paure attrazione repulsione bisogni tutto è nuovo come se abitassi una nuova me.

C’è una nuova me. Che non è più niente di quello che era… e che non potrà mai tornare indietro.

E’ magnifico, è pazzesco, è ispiegabile, a volte è spaventoso ma non sono mai sola.

Non sono mai stata così sola e lontana dal mondo e allo stesso tempo così vicina.

A volte mi smarrisco dimenticando il perchè. E quei giorni sono i più bui che io ricordi… Ma non sono sola, non sono mai sola…

4134547f200b9902e8e69965693038f8

Annunci

16 thoughts on “A piccoli passi nell’Universo.

  1. Non so se attraverso un percorso simile al tuo , ma anch’io sono arrivata più o meno allo stesso traguardo…..
    Altre considerazioni a parte , è’ una bella fortuna non sentirsi mai soli….
    Avere la possibilità di viaggiare dentro noi stessi , scoprendo gli “ingredienti” di cui siamo fatti , ci aiuta poi a capire meglio chi ci sta attorno……
    Ciao……….

    Liked by 1 persona

  2. A me il mio libro di yoga mi ha fatta diventare molto attenta, me ne accorgevo soprattutto alla guida scansando i motorini con brio. Poi il secondo manuale mi ha resa estremamente libera almeno nel pensiero, dieci anni fa lessi il primo e persi dieci chili in dieci mesi.
    Lo so che non si fa ma ti auguro un grosso libro sulle barzellette io ho avuto per anni dei libriccini tascabili con tanto di vignette, mi sbellicavo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...