Chi sono

Questa è la mia storia: sono una mamma single molto umana, a volte troppo caustica, alle prese con l’auto immunità.

E un figlio adolescente. Il che ha già spiegato molto.
L’obiettivo del mio angolino è far conoscere l’artrite reumatoide,
la fatica, la stanchezza, le mille difficoltà quotidiane che si devono superare e accettare quando si convive con il dolore cronico. E con un figlio adolescente.

L’ obiettivo è dare coraggio, perché non ci si senta mai soli, perché si possa imparare a non vergognarsi del proprio corpo. E’ smettere di sentirsi dire: “ah! L’artrite, quella che ha mia nonna!”.

Ma soprattutto scrivo perché mi piace da morire. E perché o scrivo o gli tiro il collo, al figlio adolescente.

Non so se l’amore che provo per la scrittura sia direttamente proporzionale alla mia capacità di esprimermi, dubito, ma farlo mi fa bene, mi dà gioia. Mi fa festa.

I miei anni di convivenza con la malattia le peripezie, i viaggi su e giù per l’Italia – alla ricerca della cura perfetta, del reumatologo perfetto, della diagnosi perfetta – i medici incontrati, le medicine provate e poi mollate, il mio essere una madre sola e il mio amore per la scrittura, hanno portato alla nascita de: I giorni di vetro. Una testimonianza di come le cose, anche quelle che sembrano terribili, possano sempre cambiare IN MEGLIO!!

c0735dd7b618754fc719127362ccbb8b

Adoro il chianti, le cose che brillano, le cose di raso, le cose antiche, i fiori freschi, le brocche di ceramica, le cose viola, i Tarocchi di Marsiglia, i miei libri e quelli che ancora non ho letto e che leggerò, le tisane ai gusti impossibili, il tempo dedicato alle cose che amo, Netflix e le sue serie, amo i vampiri, i negozi antichi che non capisci bene cosa vendano, respirare piano, credere nella magia e in tutto ciò che i miei amici razionali vogliono confutare. Amo le feste ma non quando iniziano: le amo nell’attimo prima, quello in cui in potenzialità c’è ancora tutta la gioia del ritrovarsi, dello stare insieme, dello stappare vino e dell’ascoltarsi. Amo mangiare bene e cucinare per gli amici, amo i messaggi vocali chilometrici con Federica, Rita, Barbara e Tiziana che mi tengono compagnia ogni giorno da anni.

Amo le piazze il sabato mattina dopo aver portato Adolescente a scuola, quando i negozi sono ancora chiusi e in giro ci siamo solo io e qualche piccione. Amo le candele, le luci soffuse, i discorsi lunghi con le amiche e imparare nuovi modi di pensare.

Amo l’adolescente, anche quando devo trattenermi per non stamparlo al muro.

Questa sono io, senza troppe regole, senza troppe paranoie, senza troppo autocontrollo, con un amore non ricambiato per le virgole, gli e, i perché e gli allora. E la magia. E il chianti.

Se vi va mi trovate anche su fb

I contenuti presenti sul blog “Reumamma” dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2015 Reumamma.  All rights reserved
Annunci

49 thoughts on “Chi sono

  1. Ciao cara, intanto grazie del passaggio e delle tue parole. Secondariamente ma molto importante non credo affatto, in nessun caso, che ci siano cose futili e cose serie. Dipende da come affronti la vita. Non credo che le mie siano più serie di altre, o che altre storie valgano meno la pena o siano da considerarsi “sciocche”…. ❤

    Liked by 1 persona

  2. Non capisco niente di sto WordPress e non riuscivo a risponderti!! Ormai non uso più facebook da tanti anni, ti lascio la mia email e ci sentiamo privatamente lì se ti va, così ti scrivo il mio numero! Piacerebbe tanto anche a me, non immagini quanto! Ho fatto leggere qualche tuo post a mia mamma, e ci siamo commosse entrambe.

    Spero di sentirti presto,

    Gaia

    dominicigaia@gmail.com

    Liked by 1 persona

  3. ciao cara
    sono felice che segui il mio blog, sono venuta subito a leggerti e intanto complimenti per la forza che hai e per il tuo bellissimo blog. so che sarai una mamma straordinaria…riguardo la tua malattia so che significa…la zia del mio compagno ne soffre da anni… tieni duro e non mollare mai…
    daniela

    Liked by 2 people

  4. Ma buongiorno! Da oggi ti “seguo” anch’io! Ti regalo un abbraccione forte forte, un sacco di sorrisi (alcuni sono scappati fuori leggendo alcuni tuoi articoli 😉 ) … e da mamma di una diciannovenne e di un venticinquenne, anch’io li avrei stampati sul muro qualche volta … ma siamo mamme … aprono la porta e ti spiaccicano un sorriso lungo un km. … oppure ti chiamano “Mamma…” io mi sciolgo e faccio IO una macchia di unto-bisunto sul pavimento! 🙂 … teniamoci per mano e via tutte insieme … verso l’infinito e oltreeee!!! … Baci e 🙂

    Liked by 2 people

      1. Sono tornata ora e non lascio più passare tanto tempo.
        Amo la tua immediatezza. ❤
        E stare insieme, far confluire ciò che viene da te e da me e dagli altri fa bene.
        Un abbraccio, cara
        gb
        A presto!

        Liked by 1 persona

  5. Finalmente mi fermo un po’, mi guardo intorno, in questa grande “blogosfera” in cui gli articoli corrono alla velocità della luce, scopro chi mi sta intorno, chi è’ passato dalle mie pagine…e trovo te, il tuo mondo, il tuo modo di scrivere mi appassiona già. Piacere di conoscerti, super mamma

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...