figli

Scuse epiche.

Sabato mattina, ore 7.15 A.: “mamma!?? Verresti ad aiutarmi con inglese?” Mamma: “A. sto bevendo il caffè, ma, i compiti? Alle 7 di mattina? Scusa e ieri pomeriggio?” A. “Mamma non ho potuto…. tu dormivi!” Mamma: “E quindi? Cosa c’entra?” A.: “Non volevo svegliarti mi pareva che non stessi bene…” Mamma: “A. che c’entra questo… Continue reading Scuse epiche.