artrite reumatoide · autoimmunità

Metotrexate, once again.

In poche parole sembra che io sia come Fukushima.

E che – prendendo solo 5mg di cortisone la sera – stia cercando di spegnere un reattore nuclerare con acqua tiepida.

Metafora del mio immunologo per dire che o mi curo (sono una cura le medicine per l’artrite? Aprirei un blog solo per questo) o mi distruggo. Il che succederà comunque perchè nessuna medicina provata fin’ora ha mai dato prova di essere innocua. Ogni volta che ne provo una nuova sono costretta a ricorrere a cento altre che contrastino gli effetti collaterali.

Seconda settimana di meto in pastiglie che dovrebbe essere meno forte della versione iniettabile ma ho già mezzo palato con bolle e tagli.

Nausea, brividi, giramenti di testa.

Tutte cose che conosco da anni e alle quali – fino a poco tempo fa -non potevo far altro che soccombere, disperata, inghiottita dalla depressione e dalla paura.

Ma ora è diverso, ora il dolore del corpo non è più fuso col dolore dell’anima.

Ora le cose sono separate. Il corpo sta facendo l’esperienza che mi sono scelta (devo ricordarmi quando torno di là di andare a rivedere perchè avevo bisogno di tutto sto casino) senza trascinare l’anima negli abissi.

Stessa destinazione, strade diverse.

Tortuose, in salita, ma con un panorama mozzafiato.

Grazie.

678f5f602a9a1917ff90c196985079b1

 

 

 

 

 

Annunci

6 thoughts on “Metotrexate, once again.

  1. Ma quale Fukushima, tu cara mia sei uno splendido giardino zen.
    Qualche volta capita che una talpa smuova la terra e faccia delle montagnette, ma tu hai imparato a non combattere la talpa, ma ad usare la sua tana per piantare un nuovo fiore.
    E sei meravigliosa proprio così come sei.
    Metrocazzi o meno 🙂

    Mi piace

  2. Si sei speciale….
    L’accanimento che solitamente gli ammalati sviluppano verso la loro malattia , non ha niente a che vedere con la cura , anzi peggiora la situazione. Ma tu hai capito già tutto …
    Un mio amico, a 60 anni si e’ ammalato di A.R. , e nessun medicamento o terapia sembrava facesse effetto , finche’ un medico delle ASL gli ha trovato una cura che lo ha guarito completamente
    Se vuoi mi informo , su indirizzi , medicinali ecc.
    Fammi sapere e auguri

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...