artrite reumatoide · positività · RIFLESSIONI

Domani smetto. Anzi oggi.

Era tanto che ci pensavo, ma forse non volevo davvero, non così tanto, non con tutta la determinazione che sento di avere oggi. E che spero non mi abbandoni.

Da quando mi hanno trovato  linfonodi ingrossati nei polmoni non ho mai smesso di pensare che – a maggior ragione se non fosse stato nulla di grave – avrei dovuto approfittare e smettere, ma questo vizio maledetto è difficilissimo da estirpare.

E’ da un pò che avverto come un peso sullo sterno,

spesso mi porto la mano alla gola perchè ‘la sento‘ e mi fa male,

faccio fatica a respirare dopo tre piani di scale (che manco farlo apposta sono quelli per raggiungere casa!) ho il fiatone come se avessi corso…

Troppo schifo! Basta, smetto! Ho deciso stavolta non mollo. Spero.

Lo faccio per me,

per la mia pelle che non ha più 20 anni e non posso continuare a comprare creme e intrugli e poi fumare come un’ossessa e lamentarmi.

Lo faccio per l’odore,

che ormai non sopporto più e che si attacca ovunque.

e lo faccio per adolescente, che si merita di vivere in una casa profumata e di avere buoni esempi.

Ed è commovente che ogni volta che gli dico: “A. smetto di fumare!” mi guardi con amore e gioia e mi dica: “brava mamma!“… senza rimarcare il fatto che è la 178968473747 volta in un anno che lo annuncio, o che potrei miseramente fallire come ho fallito precedentemente. Non gli importa.

Lui – solitamente attentissimo a farmi notare ogni sbaglio – in questo caso mi appoggia incondizionatamente.

Lo so che è dura ma stavolta ci voglio provare davvero.

Stamattina prima del caffè ho infilato il mio nasino nel posacenere di ieri sera, tenuto appositamente al fine di schifarmi in maniera definitiva.

Pare sia servito. Fin’ora resisto. Direte: “e vabbè sono le 12.00” ma…sti cazzi… è dura comunque. Mi sono scofanata mezzo pacchetto di Golia e 200 etti di liquerizia….

Avete suggerimenti? Idee? Magie? 🙂

 

unnamed

Annunci

34 thoughts on “Domani smetto. Anzi oggi.

  1. Io ho fumato l’ultima sigaretta alle 19 e 30 del 31 dicembre del 1986 e non ho mai avuto più voglia di fumare. Avevo fatto anch’io innumerevoli tentativi ma, nel tuo caso, se c’è di mezzo la salute, butta via il posacenere e non pensare alle sigarette. Un abbraccione ❤

    Liked by 3 people

  2. Consiglio la lettura di ‘È facile smettere di fumare se sai come farlo’.
    Mio marito ce l’ha fatta con quello e oggi, dopo 8 anni che non fuma, mi chiede come potevo tollerare certe cose.
    Io non sono mai stata fumatrice, ma ho letto ugualmente il libro… prova! Sono 100 paginette facili…

    Liked by 2 people

    1. Allen carry mi pare sia l’autore… comunque dice cose sensate, che più o meno dicevo anche io a mio marito, ma lui non mi ascoltava perché non essendo io fumatrice non potevo capire. Dette da un ex fumatore forte hanno effettivamente più peso e credibilità

      Liked by 1 persona

  3. Io non ho mai iniziato, perciò non ho consigli da darti. Sono circondata da gente che fuma, i miei, le mie amiche, perfino il mio ex. Non mi ha mai infastidito più di tanto, né ho mai rotto a chi fumasse. Però quando sento mia madre alzarsi e tossire la mattina come una camionista sto male per lei, davvero. Comunque ammiro la forza di chi smette, perché conoscendomi quando mi piglia un vizio non riuscirei a rinunciare. Quindi sii forte!

    Liked by 1 persona

  4. Ma non credo tu abbia bisogno di nulla in particolare, hai già risposto a te stessa dicendo che l’adolescente non ti ha mai fatto pesare i tentativi non vincenti.
    Tutta la forza di cui hai bisogno sta proprio lì, la persona più importante della tua vita ti appoggia in una sfida per la vita.
    Insieme non potete che vincere.
    E coi soldi risparmiati delle sigarette andate a farvi una vacanza così gliela fai vedere tu alle sigarette che ti volevano schiava a vita….🌴🌴

    Liked by 1 persona

  5. In ogni caso, penso davvero che ce la farai! Nella tua mente hai praticamente una lista di punti a sfavore…. Continua a ripeterli, ogni giorno come un mantra, e vedrai che ti sembrerà la cosa più normale da pensare… In alternativa, viziati con altro, con il cibo, che almeno è vera fonte di felicità 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...