RIFLESSIONI

La mia terra straniera.

C’è questo paese straniero che poi a me i viaggi fanno sempre un po’ paura ma qui ci volevo proprio andare e quando voglio una cosa di solito non mi fermano neanche i muri, insomma stava parecchio lontano ma sapevo che puntando l’attenzione come un laser prima o poi ci sarei arrivata l’attesa ha solo aumentato il piacere e la voglia di conoscerlo. in questo paese si parla una lingua che non sempre capisco ma a gesti ci intendiamo piuttosto bene e mi pare che poi le parole complichino le cose quindi meglio così. A volte però mi viene proprio voglia di chiedere spiegazioni ma ho scoperto che se apro una birra e me le do da sola più o meno funziona lo stesso. ho trovato questo condominio che sembra abbandonato da tempo un po’ decadente c’è dell’edera che si aggrappa alle crepe del muro e degli insettini che gli camminano sopra ma lui pare non curarsene non so a che pensa forse non pensa sta lì e basta e guarda orizzonti che noi non possiamo vedere. voglio salire c’è un cartello che penso avverta di non farlo, la lingua è quella che non sempre capisco ma il messaggio è abbastanza chiaro quindi decido di capire solo la parte che mi interessa o quella che posso affrontare. sa di buono e di cose che non so ha un sacco di scritte sui muri che non riesco a leggere credo siano vecchissime sembrano incise a fuoco perché hanno lasciato dei segni profondi e in certi punti la ferita affonda nell’intonaco ci passo sopra le dita cercando di capire cosa ci sia scritto ma avverto solo l’idea di quello che è stato e dev’essere stato tanto. non tolgo le dita le lascio scorrere mentre continuo a salire mi piace toccarlo forse dovrei uscire e respirare e prendere fiato per poi ritornare ma sopra di me c’è una calamita collegata allo stomaco non posso fermarmi nemmeno per capire e non voglio fermarmi. c’è odore di sudore e di fumo fuori piove e ci sono altri odori che non riconosco ma che è bello annusare. certe volte mi fa paura come tutte le cose nuove ma non voglio smettere di salire anche se arrivano ogni tanto sorrisi obliqui che mi attraversano come fossi d’acqua. mi sento una medusa che ha ingoiato robinie ma è una sensazione bellissima riesco a galleggiare e qui è tutto come l’avevo immaginato e anche più bello e più cupo e più duro ma lo attraverso mentre salgo e lo sento sciogliersi intorno a me. forse all’ultimo piano di questo condominio meraviglioso troverò un cartello in una lingua che avrò imparato a conoscere che mi dirà che è ora di buttarmi che è finito il gioco e non sono certa che lungo la strada avrò trovato i punti paracadute ma non ho paura. la paura era di non arrivare. può essere che niente duri anzi certamente è così ma non significa credo che renda le cose peggiori anzi forse aiuta a godersele finché ci sono prima che cambino stato o si dissolvano o ci cadano addosso.

Sei una cosa stupenda. E io non ho dormito. Consideralo prima di darmi della pazza.

4c1f04a54acc5cb5d34f6ce6782933bc

Annunci

8 thoughts on “La mia terra straniera.

  1. Mille sensazioni, l’ho riletto quattro volte per “entrare” anch’io in questo posto.Sei partita con paura, titubante e poi alla fine ti sei sciolta, sei tranquilla, parole come “meraviglioso-godersele-non ho paura-stupende” danno una sensazione di pace e di forza! Grazie perchè mi hai fatto capire di non aver paura, affrontare le cose minuto per minuto, sul momento, senza immaginarsi prima niente perchè dopo…e questo è il bello…sarò più forte!Grazie.P.S.ma ce l’hai proprio con la Robinia?cosa ti ha fatto povera pianta?…rido.

    Liked by 1 persona

  2. hehehe grazie cara 🙂 calma tranquilla rilassata….no….assolutamente stavo abbastanza male …. le robinie hanno delle spine micidiali….essee una medusa che ha mangiato robinie mi pareva rendesse l’idea del disastro imminente 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...