artrite reumatoide · autoimmunità · dolore cronico · pazienza · RIFLESSIONI

Sensibilità. Che non hai.

Mio cugino non è – come molti uomini – molto attento.

Mio cugino non è nemmeno molto sensibile, o per lo meno non che io ricordi.

Però una volta mi ha sentita dire che scrivere al pc mi faceva molto male al polso e così per il mio compleanno mi ha regalato il tappetino con l’appoggia polso.

tappetino

E’ utile. Polso e mano restano sulla stessa linea, e non sento più dolore.

Quando mia zia usa la mia postazione lo sposta, perchè a lei non serve. Lo trovo spostato, in un angolo, e un pò ci resto sempre male (anche se so perfettamente che non c’è malagrazia in quel suo gesto) perchè è una cosa preziosa per me e io lo vedo come un amico.

Ma fa niente. Davvero.

Oggi casino in ufficio: i computer non funzionano, si fa tutto a mano, si usa excel che io non conosco tanto bene. La collega – quella che mi paragona sempre alla zia morta di artrite reumatoide – mi sta aiutando.

Prende il tappetino, lo sposta, e mi fa: “ma come fai a lavorare con sta roba?

Magari scherza. “Scherzi?” – le chiedo –

No.” – Risponde –

Ah.

Annunci

8 thoughts on “Sensibilità. Che non hai.

  1. La cortesia e delicatezza di certe persone sono paragonabili solamente alla sostituzione di assorbenti interni con rotolini di carta vetrata…
    Lo usavo anche io quel tappetino, ho dovuto smettere da quando non lavoro perché non ho una scrivania+sedia versione seria quindi ero sbilanciata essendo alta ed in effetti mi dava fastidio…..
    Rimane sempre fastidioso il fatto che fare qualcosa che gli altri non fanno li elegge automaticamente dei critici nei tuoi confronti, ma è la tua scrivania? No? E allora aaafffffannnnnnn!!!!!!!!!!

    Liked by 2 people

      1. Ecco l’hai detta giusta “della minchia”, perché uno deve avere la sabbietta del gatto (usata) al posto del cervello per dire certe stron…pidaggini!
        Prendila per quello che è, tieni le forze residue per te stessa e per chi ti vuole bene, col caldo poi chi non se lo merita deve stare solo zitto e distante, distante, distante, ancora più distante….

        Liked by 1 persona

  2. Se qualcosa non serve a me ma a un’altra persona la sposterei e poi la rimetterei al suo posto, per quanto io sia disordinata ma un minimo di accortezza… A me sembra una genialata, forse dovremmo usarla tutti per prevenire dolori.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...