artrite reumatoide

Sonora

2015 A.D. - Di Ombre e Catarsi non si sopravvive. Ma nemmeno di Lucciole e Percocet. Scrivo cose random per hobby.

Lui la guardo forte. S’appoggiò al cofano della macchina. Calciò piano un sasso verso di lei e studiò la geometria della polvere spostata. Per non urlarle di tutto.
Scosse il capo comunque. Penultimo tiro dalla sigaretta stremata. Mani tremanti.
Vento caldo da dietro, il cuore che correva come un randagio in autostrada. Spostò il fuoco dello sguardo dagli occhi di lei alla strada. 300 metri più lontano. Piccole macchine imbecilli correvano sullo sfondo. Tra la polvere.
Deserto dentro, deserto fuori. Lei era lì, ma ormai lui non la vedeva.
“Forse se distolgo lo sguardo lei sparirà”, pensò.
Ma non funzionava. Lei rimaneva lì con un perbenismo cosmico lacerato ed isterico. Atroce nel suo autocontrollo idiota da paladina de “le cose sono così perché me lo hanno insegnato”. Imprinting casuali. Pagine di libri lette come fossero la storia del mondo.
Lui pensò sorridendo bieco: “A crescere nella bambagia, se ti va…

View original post 277 altre parole

Annunci

One thought on “Sonora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...