GRATITUDINE · RIFLESSIONI

Giornata internazionale della felicità.

Ho appena scoperto che il 20 marzo, cioè il giorno del mio compleanno, è stato dichiarato Giornata internazionale della felicità.

799d5bec0faf25a6f75698091a3e6c53

Mi pare un pò una cazzata ma tutto fa brodo nella mia incessante ricerca di un vivere più sano, lento, sornione e consapevole, e ora che è pure istituzionalizzato e che la data scelta mi tocca così da vicino, beh non posso che approfittarne!

Devo dire che quest’anno è iniziato proprio col botto: sono successe tante cose che non avrei mai creduto possibile,  tanti incontri inaspettati e magici mi hanno sorpresa.

Ho cambiato le mie prospettive,

i miei sogni,

ho cambiato il modo in cui esprimo ciò che voglio,

ho imparato a dire “posso essere felice” al posto di “non cambierà mai niente“,

ho imparato a dire “no” al posto di molti, troppi, “” detti per compiacere,

ho accettato di lavorare su di me, di andare in profondità e vedere che ne sarebbe uscito,

sto imparando a non avere paura,

sto imparando a fidarmi ancora,

cadrò – ne sono quasi certa – (Chiara mi direbbe : “piantalaaaaa!! Non dire queste cose che le fai avverare!!!” Heehehe, è dura perdere proprio tutto il vizio), ma saprò rialzarmi senza angoscia, senza pentirmi, ci metterò meno tempo ne sono certa.

Mi hanno insegnato a fare cose nuove, non cose grandi, eclatatanti, vistose, eccessive… piccole cose magiche, piccole cose nuove ogni giorno.

Perchè il nuovo fa posto al nuovo, libera spazio nella mente, crea energia, aiuta a cambiare noi stessi. In meglio.

Non lo avevo mai fatto. Mi era mancato il coraggio per anni, ma soprattutto mi era mancato qualcuno che mi raccontasse quanto bene avrebbe fatto, cosa sarebbe accaduto dentro di me una volta presa la decisione.

Sono entrate nella mia vita persone che l’hanno illuminata, persone nuove che non ho cercato (o forse sì, con nuovi atteggiamenti ed aperture mentali…) ma che sembrano fatte apposta per me.

Sento la primavera scorrermi dentro, sto in ascolto e mi godo questa sensazione strepitosa senza far nulla, senza attese. E’ una tale gioia che forse ero bambina l’ultima volta che avevo provato qualcosa di simile. Assomiglia allo stupore infantile di fronte alle cose nuove.

Sto imparando a vivere… consapevolmente, con gioia, a non avere fretta, a non farmi fregare dalle aspettative…

Sto imparando ad essere felice. Non solo il 20 marzo.

Perchè dipende da noi.

Posso essere felice.

ffb41cebc575e72e1f35d041fd25fe27

 

 

Annunci

14 thoughts on “Giornata internazionale della felicità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...