amore · Senza categoria

Di te.

Ho capito che va lasciato andare quello che è stato, quello che siamo stati

altrimenti non si va avanti e io voglio andare avanti. Lo voglio disperatamente.

Con metà di me. Quella cha fatto click improvvisamente e si è liberata.

L’altra non vuole lasciarti andare.

Ho capito che la parte che non vuole arrendersi è legata al ricordo di un amore che non proverò mai più in tutte quelle sfumature.

Perchè tu le avevi tutte.

Dal nero più nero della rabbia di quando non volevi capire, al giallo abbagliante della gelosia.

Dal rosso sangue vivo e violento della passione al grigio di quei momenti in cui ti chiudevi in te stesso e niente sembrava sfiorarti e io mi sentivo persa.

C’era il blu acceso delle nostre domeniche al mare, delle gite in moto, della spensieratezza che inseguivamo senza mai raggiungere del tutto.

C’era il colore della sabbia di quella vacanza terrificante dove l’amore e l’odio hanno trovato la formula perfetta per amalgamarsi ed esplodere come nitroglicerina. Ci siamo fatti a pezzi. E pure quello mi manca lo sai? Perchè nel nostro modo assurdo di volerci e odiarci nello stesso tempo siamo riusciti ad entrare l’uno dentro l’altro come una malattia, come un virus mortale, che ci ha consumati colpo dopo colpo.

Com’è il colore della lacrime? Se avessero un colore quale sarebbe per te? Intendo le lacrime versate in quell’anfiteatro la notte prima di tornare a casa quando urlavi: “non ti sento più… non sento più niente…“. Secondo me hanno l’odore del sale sulla pelle e della sconfitta.

E il verde. C’era il verde. Il colore del nostro divano verde.

Che ora è viola. Perchè sopra gli hai messo un copridivano che tra l’altro ti avevo regalato io. E ci fai l’amore con chissà chi.

Avevi tutte le sfumature dell’arcobaleno e le riflettevi nei miei occhi che non ne avevano mai abbastanza di te.

E sapevi di buono, sapevi di noi, sempre, anche quando eravamo lontani.

Non proverò più la sensazione di appartenenza totale provata con te. Quel sentirti dentro le ossa, nello stomaco, in ogni riflesso, in ogni canzone, in ogni pensiero, in ogni idea che mi passava per la mente.

Crescerò. E capirò con la ragione che un amore così non andava bene.

Il cuore no, non capirà mai.

d6f0825a32aae8d35ba616323b56a24d

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...